Anno giudiziario,focus Regeni e migranti

Anno giudiziario,focus Regeni e migranti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 26 GEN - E' stato inaugurato oggi l'anno giudiziario. Al centro degli interventi Giulio Regeni e la questione migranti. "La Procura di Roma ha profuso molti sforzi nel tentativo di assicurare alla giustizia i torturatori e assassini di Giulio Regeni. Essi hanno sin qui ottenuto, quanto meno, che non si accettassero verità di comodo", ha detto il procuratore generale di Roma, Giovanni Salvi, nella sua relazione. La politica di contrasto all'immigrazione clandestina e di controllo del territorio è "dovuta e sacrosanta" ma "al tempo stesso totalmente disinteressata al profilo umanitario", ha sottolineato il procuratore generale del Piemonte, Francesco Saluzzo, all'inaugurazione dell'Anno giudiziario a Torino. "Potrei dire che la pietà, declinata nel suo senso laico, è morta", ha aggiunto.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Kiev, colpita una nave russa della flotta del Mar Nero in Crimea, Mosca nega

Ungheria: al via la campagna elettorale in vista delle europee e comunali del 9 giugno

Kosovo: referendum per rimuovere 4 sindaci di etnia albanese