Omicidio ex Moi Torino,convalida arresto

Omicidio ex Moi Torino,convalida arresto
Nigeriano verrà trasferito nel carcere del capoluogo piemontese
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 25 GEN - Resta in carcere Michael Umoh Onoshorere, il nigeriano di 23 anni arrestato a Rieti per l'omicidio dell'ex Moi di Torino. L'arresto è stato convalidato e il giudice ha trasmesso gli atti a Torino. L'uomo, che verrà trasferito alla casa circondariale 'Lorusso e Cutugno' del capoluogo piemontese, è accusato di aver ammazzato Andrew Yomi, nigeriano 33enne ucciso nel sonno lo scorso 18 gennaio con un bilanciere da palestra da 50 chili che gli ha sfondato il cranio. Sul delitto, la polizia indaga nel mondo della criminalità organizzata nigeriana. Rintracciato dalla Squadra mobile di Torino con l'iniziale collaborazione dei carabinieri di Mirafiori, Michael Umoh è ritenuto vicino agli Eiye, una delle mafie nigeriane da tempo radicate anche in Italia. Le indagini proseguono per risalire al movente.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Orban apre la campagna elettorale di Fidesz: "In Ucraina Bruxelles gioca col fuoco"

Iran-Israele, il conflitto è diretto: il pericolo di missili, raid e arsenali nucleari

New York, uomo si dà fuoco davanti al tribunale del processo a Donald Trump