Bologna: Saputo, non sono contento

Bologna: Saputo, non sono contento
Sui dirigenti deciderà a giugno: 'deve cambiare l'attitudine'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 25 GEN - "Dopo tre-quattro anni non pensavo di essere a questo punto, non sono contento di dove siamo, ma non è a metà corso che cambiamo le cose, vediamo alla fine". Lo ha detto il proprietario del Bologna, Joey Saputo, parlando con i giornalisti della difficile situazione di classifica del Bologna. "Pensavo - ha detto - che con la squadra messa in campo avessimo risultati migliori, come tifoso non posso essere contento. Abbiamo fatto certi errori, ma l'importante è migliorare situazione. Abbiamo un piano, la volontà e le risorse non mancano. Ma certo mi aspettavo molto di più". Sulla dirigenza della società le decisioni verranno prese a giugno.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Alta tensione tra Moldova e Transnistria, Tiraspol chiede l'intervento russo per i dazi

La Germania media per la pace tra Azerbaigian e Armenia

Guerra in Ucraina, Zelensky al vertice in Albania chiede più munizioni