Tangenti all'Ama:Raggi,non faremo sconti

Tangenti all'Ama:Raggi,non faremo sconti
Sostegno alla magistratura. Dirigenti saranno cambiati
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 24 GEN - "Non faremo sconti a nessuno. Le notizie sull'inchiesta della magistratura che indaga per reati gravissimi dirigenti e funzionari di Ama, la municipalizzata dei rifiuti di Roma, sono sconcertanti. Come sindaca assicuro ai cittadini che daremo agli inquirenti tutto il supporto necessario affinché si faccia luce su questa vicenda". Così in una nota la Sindaca di Roma Virginia Raggi riferendosi all' inchiesta della procura di Roma che ha indagato per tangenti all'Ama quattordici persone, tra cui 2 dirigenti e 2 funzionari dell'azienda e 10 imprenditori. "Nel frattempo - prosegue - chiederò ai vertici di Ama di vigilare maggiormente sull'azienda per stanare eventuali illeciti e comportamenti non in linea con i principi di legalità e buona amministrazione. Questo episodio conferma che in azienda i vecchi dirigenti sono ancora molto potenti e non hanno interesse a innovare e sanare quello che non va. Il presidente di Ama Bagnacani sta procedendo al cambio dei dirigenti. Avverrà entro e non oltre febbraio".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Kiev, colpita una nave russa della flotta del Mar Nero in Crimea, Mosca nega

Ungheria: al via la campagna elettorale in vista delle europee e comunali del 9 giugno

Kosovo: referendum per rimuovere 4 sindaci di etnia albanese