Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Morte sospetta di David, la Bosnia chiede giustizia

Morte sospetta di David, la Bosnia chiede giustizia
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

"Giustizia per David". Nonostante il divieto di manifestazioni non autorizzate, continua la mobilitazione dei cittadini di Banja Luka, in Bosnia, per chiedere la verità sulla morte sospetta del 21enneDavid Dragičević, scomparso e trovato morto nel marzo scorso in circostanze ancora da chiarire.

Secondo i genitori è stato "ucciso dalla polizia" che ha liquidato la morte come accidentale.

"Il presidente Dodik continua a interferire con le indagini. Dice di essere a conoscenza dei capi d’accusa. Sta interferendo con il lavoro del patologo forense, insieme al procuratore Lèpir e alla polizia", ha detto la madre del ragazzo, Suzana Radanovic, durante una veglia, giovedì sera, cui hanno partecipato centinaia di persone.

La morte irrisolta del giovane studente ha ispirato mesi di proteste di piazza. David è scomparso nella notte tra il 17 e il 18 marzo scorso, dopo esser uscito da un pub. Subito la famiglia si è attivata per le ricerche, anche con una campagna social. Il 24 il suo corpo senza vita è stato rinvenuto vicino a un torrente.

In conseguenza delle proteste, il sindaco di Banja Luka ha cancellato le celebrazioni per il nuovo anno in città.