EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Bulgaria: l'ultimo saluto a Viktoria Marinova, la giornalista uccisa

Bulgaria: l'ultimo saluto a Viktoria Marinova, la giornalista uccisa
Diritti d'autore 
Di Cecilia Cacciotto
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In migliaia hanno partecipato al funerale. Non viene tralasciata nessuna pista dagli inquirenti. Le autorità tedesche: l'estradizione di Severin Krasimirov in dieci giorni

PUBBLICITÀ

Migliaia di persone hanno partecipato al funerale a Viktoria Marinova, la giovane giornalista bulgara violentata e uccisa lo scorso 6 ottobre, a Russé, città sul Danubio nel nord della Bulgaria.

Il rito funebre si è svolto nella chiesa Sveta Troitsa a Russe. 

L'omicidio, il terzo di un giornalista in Europa dall'inizio dell'anno,  ha scosso la comunità internazionale. Il sospetto che l'attività giornalistica fosse alla base dell'omicido, è passato, per il momento,  in secondo piano, dopo l'arresto e la confessione di un cittadino bulgaro, Severin Krasimirov. Che stando alle dichiarazioni della madre ¨è affetto da problemi psichici.

L'uomo è stato arrestato in Germania, dove aveva trovato rifugio a casa della madre, e ha confessato. Berlino ha detto che nel giro di 10 giorni l'uomo sarà estradato nel suo paese.

Tutte le piste investigative restano comunque al vaglio degli investigatori.

Viktoria Marinova si era recentemente interessato a una vicenda di corruzione che vedeva coinvolti uomini d'affari e politici. Per Reporters sans frontières, i giornalisti investigativi sono esposti a pressioni e intimidazioni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Estradato in Bulgaria l'uomo accusato dell'omicidio Marinova

Amici e colleghi: "Viktoria Marinova era coraggiosa"

Bulgaria, la morte cruenta della giornalista Viktoria Marinova: di sicuro "c'è solo che è morta"