This content is not available in your region

Juve-Napoli, arrestato ultrà campano

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Juve-Napoli, arrestato ultrà campano
Impiegati 400 poliziotti nel servizio d'ordine pubblico

(ANSA) – TORINO, 30 SET – Ha sradicato un seggiolino dagli
spalti dell’Allianz Stadiun e l’ha lanciato contro i tifosi
bianconeri del settore Est. Un ultrà napoletano, non residente
in Campania, è stato arrestato dalla polizia per danneggiamento
e lancio di oggetti pericolosi durante il primo tempo della
partita Juventus-Napoli, che si è disputata ieri a Torino. Per il match, a cui hanno assistito oltre 39mila spettatori
tra cui 700 napoletani, il questore di Torino Francesco Messina
ha disposto l’impiego di 400 uomini nei servizi di ordine
pubblico. Tutti i tifosi ospiti sono stati controllati. Per la partita, il prefetto Renato Saccone aveva vietato la
vendita dei biglietti ai residenti in Campania, anche se in
possesso della Fidelity Card, mentre l’aveva consentita ai
possessori della stessa tessera rilasciata dal Napoli, residenti
nelle altre regioni. Il provvedimento, infine, aveva inibito la
procedura telematica d’acquisto dei biglietti nelle ricevitorie
della Campania.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.