ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti: Bagnoli, Zaia, aria è cambiata

Lettura in corso:

Migranti: Bagnoli, Zaia, aria è cambiata

Migranti: Bagnoli, Zaia, aria è cambiata
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - VENEZIA, 28 SET - Lo svuotamento dell'hub per migranti a Bagnoli (Padova) costituisce per il presidente del Veneto Luca Zaia "non soltanto la dimostrazione che la pacchia per coop e affini è davvero finita, ma che l'aria nel Paese è cambiata in modo radicale". "E' un'ottima notizia - aggiunge Zaia, sentito dall'ANSA - che va nella direzione che tutti noi cittadini abbiamo sempre auspicato: che i centri immigrati di quel tipo vengano definitivamente chiusi. All'abbandono di Bagnoli speriamo possano presto far seguito anche le chiusure di Cona, Montagnana, Battaglia e di tutti gli altri centri collocati in Veneto". "Si tratta anche - afferma - della legittimazione dell'azione del governo e del ministro dell'Interno Salvini, cominciata poco più di cento giorni fa con la nave di una Ong. Non una semplice azione dimostrativa, bensì continuativa e convinta, come dimostra anche l'attività nei confronti dei paesi da cui si originano i flussi migratori, vedi la recentissima visita in Tunisia".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.