Terrorismo: scritta che inneggia a Lioce

Terrorismo: scritta che inneggia a Lioce
Ieri volantini affissi a Sesto San Giovanni pro Brigate Rosse
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 26 SET - Una scritta inneggiante a Nadia Lioce - ex componente dell'organizzazione armata di sinistra Nuove Brigate Rosse-Nuclei Comunisti Combattenti che partecipò agli omicidi di Massimo D'Antona nel 1999 e di Marco Biagi nel 2002 - è apparsa sul muro di una casa alla periferia di Milano, in piazza Pompeo Castelli all'angolo con via dei Frassini. Ieri volantini di solidarietà con le Brigate Rosse erano stati affissi a Sesto San Giovanni (Milano), la ex Stalingrado d'Italia. Anche in quel caso si esprimeva solidarietà a ex componenti delle Brigate Rosse, in particolare a Nadia Lioce, Roberto Morandi e Marco Mezzasalma.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Spotify licenzia il 17% dei dipendenti

Ucraina, in bilico gli aiuti a Kiev. Attesa per i bilanci Ue e Usa

Cop28, il presidente Al Jaber smentisce i media e le accuse: rispetto la scienza