ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Catalogna, al via i negoziati

Lettura in corso:

Catalogna, al via i negoziati

Catalogna, al via i negoziati
Dimensioni di testo Aa Aa

Feste di Natale davvero particolari quest'anno in Catalogna, dove sono cominciati i negoziati sul nuovo governo dopo le elezioni regionali. Il voto ha aperto una nuova fase della crisi catalana, con la conferma della maggioranza degli indipendentisti, il successo del partito unionista Ciudadanos, la disfatta dei popolari e l'incognita sul futuro dei politici catalani incriminati dalla giustizia spagnola. Il premier di Madrid Mariano Rajoy ha detto di voler parlare con i vincitori.

"Il governo della Spagna vuole offrire tutta la sua cooperazione e la sua disponibilità per un dialogo costruttivo, aperto e realistico. Sempre, pero', nel rispetto della legge", ha dichiarato Rajoy.

Il leader separatista Carles Puidgemont, da Bruxelles, ha proposto a Rajoy un incontro in un paese europeo diverso dalla Spagna, perchè su di lui in patria pende un mandato di arresto. I secessionisti adesso chiedono la fine della persecuzione giudiziaria e la liberazione di quelli che definiscono prigionieri politici. Il premier invece ha detto di voler incontrare Inés Arrimadas, la leader unionista catalana di Ciudadanos, partito arrivato primo ma senza i numeri per una maggioranza.

Un clima di incertezza destinato probabilmente a durare per qualche tempo.

"Non so, le persone sono un po' tristi. Quest'anno le vendite son state poche, ma non so se sia a causa della situazione politica o perchè la gente non ha soldi. Non lo so. C'è voglia di festa, le persone arrivano e fanno acquisti, un po' meno dell'anno scorso, ma non possiamo lamentarci", spiega una commerciante del mercatino natalizio di Barcellona.