EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Parlamento Europeo: visti obbligatori per l'ingresso di cittadini statunitensi in Europa se Washington non rispetta il principio di reciprocità.

Parlamento Europeo: visti obbligatori per l'ingresso di cittadini statunitensi in Europa se Washington non rispetta il principio di reciprocità.
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I cittadini di Romania, Bulgaria, Cipro, Polonia e Croazia costretti a richiedere il visto per entrare negli Usa. La Comissione ha due mesi di tempo per adeguarsi.

PUBBLICITÀ

Per entrare in Europa i cittadini statunitensi potrebbero presto avere bisogno di un visto. Si tratta di una misura temporanea chiesta giovedi dal Parlamento Europeo in risposta al rifiuto opposto da Washington di concedere l’ingresso senza visto ai cittadini di Bulgaria, Polonia, Romania, Croazia e Cipro.

“Il commissario Dimitris Avramopoulos è stato negli Stati Uniti l’8 febbraio scorso – ha dichiarato Margaritis Schinas,portavoce della Commissione – per rilanciare gli sforzi in favore di un pieno riconoscimento della reciprocità nella concessione dei visti da parte dell’Amministrazione statunitense. La nostra posizione rispetto agli Stati Uniti non è cambiata e continueremo la discussione in modo costruttivo” La Commissione ha due mesi di tempo per adeguarsi alla decisione del parlamento. Australia, Brunei e Giappone hanno di recente eliminato l’obbligo di visto per tutti i cittadini europei, mentre il Canada si è impegnato a farlo entro Dicembre.

Parlamento Ue chiede reintroduzione visti per cittadini Usa ANSA Europa – ANSA.it https://t.co/aoEZGimiga

— ANSA Europa (@ansaeuropa) 2 marzo 2017

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Lotta all'inquinamento, resistenza in Irlanda allo stop all'uso della torba come combustibile

Georgia, la presidente non promulgherà la "legge sugli agenti stranieri": No a un ritorno al passato

"LEuropa sia più audace": Nicolas Schmit espone le priorità per i socialdemocratici