EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Afghanistan: cinque donne uccise solo perché lavoravano fuori casa

Afghanistan: cinque donne uccise solo perché lavoravano fuori casa
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

È successo a Kandahar. Anche il loro autista fra le vittime dell'agguato

PUBBLICITÀ

In Afghanistan , a Kandahar , cinque donne sono state uccise semplicemtne perché erano lavoratrici.

Il furgone che le trasportava verso l’aeroporto è stato attaccato all’alba da uomini armati in motocicletta.

Le vittime, che lavoravano come guardie di sicurezza in aeroporto, aveva già ricevuto minacce, per il semplice fatto di avere quell’impiego.

Il commando non ha risparmiato neanche l’autista:

Mio fratello maggiore era alla guida di questa macchina. Stava portando all’aereoporto cinque o sei donne che vi lavorano. Tutto è successo molto presto.

Le donne uccise si occupavano dei controlli di sicurezza sui passeggeri e sui bagagli. Erano dipendenti governative.

L’attacco non è stato rivendicato, ma è risaputo che i talebani, al potere in Afghanistan fino al 2001 e ancora padroni di larghi settori del paese, si sono sempre opposti alle libertà fondamentali delle donne, come quella appunto di avere un impiego fuori casa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Due anni di regime talebano in Afghanistan. I sogni infranti delle donne afghane e la repressione

Onu, i diritti violati delle donne da parte dei talebani

Austria, la criminalità a Vienna potrebbe avere un impatto sulle elezioni europee