Kirghizistan: tre feriti in un attacco kamikaze contro l'ambasciata cinese

Kirghizistan: tre feriti in un attacco kamikaze contro l'ambasciata cinese
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

A Bishkek, capitale del Kirghizistan, un’automobile guidata da un kamikaze è esplosa dopo esserci lanciata contro i cancelli dell’ambasciata cinese.

PUBBLICITÀ

A Bishkek, capitale del Kirghizistan, un’automobile guidata da un kamikaze è esplosa dopo esserci lanciata contro i cancelli dell’ambasciata cinese.L’attentatore è morto e tre guardie di sicurezza sono rimaste ferite. Secondo una fonte della polizia, una Mitsubishi Delica ha divelto il cancello prima di saltare in aria nel centro del complesso nei pressi della residenza dell’ambasciatore cinese. Alcuni residenti hanno raccontato che l’esplosione ha fatto tremare le loro abitazioni e mandato in frantumi i vetri delle finestre. Gli impiegati della sede diplomatica cinese e di quella vicina americana sono stati evacuati. Non è il primo attacco contro la minoranza cinese in questa ex Repubblica Sovietica a maggioranza musulmana.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Morte Navalny: il mondo ricorda il dissidente, quasi 400 arresti in Russia

Ucraina, 27 i morti nel bombardamento di Donetsk: Kiev nega l'attacco

Germania: è morto Franz Beckenbauer leggenda del calcio tedesco