Marina Litvinenko chiede a Londra sanzioni contro Mosca

Marina Litvinenko chiede a Londra sanzioni contro Mosca
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Divieto di ingresso nel Regno Unito per il presidente russo Putin, sanzioni contro Mosca, espulsione di tutti gli agenti dell’intelligence russa

PUBBLICITÀ

Divieto di ingresso nel Regno Unito per il presidente russo Putin, sanzioni contro Mosca, espulsione di tutti gli agenti dell’intelligence russa: Marina Litvinenko chiede a Londra misure concrete, dopo la pubblicazione dell’inchiesta sulla morte del marito Alexander, che indagava fra l’altro su presunti legami fra il Cremlino e la criminalità.

“Per noi è stato un giorno estremamente importante – ha affermato Marina Litvinenko – innanzitutto perché nessuno in Russia credeva che saremmo arrivati a questo risultato, e anche qui nel Regno Unito era difficile immaginarlo. Secondo, chi ha commesso dei crimini in un altro Paese non dovrebbe mai essere protetto dal proprio Paese soltanto perché nella costituzione di quel Paese è stato inserito il divieto di estradizione”.

Marina Litvinenko porta avanti una lunga battaglia per far chiarezza sulla morte del marito: nel gennaio del 2014 chiese all’Alta Corte di Londra l’apertura dell’inchiesta, che fu annunciata sei mesi dopo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mosca reagisce sull'affaire Litvinenko: "Una provocazione che mette a rischio le relazioni"

Marina Litvinenko: il premier britannico Cameron agisca contro Mosca

Caso Litvinenko: il governo britannico prevede misure per garantire la sicurezza