EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ramadi, Isis in fuga: Bagdad esulta

Ramadi, Isis in fuga: Bagdad esulta
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In Iraq il compound governativo di Ramadi è passato sotto il controllo delle forze di sicurezza. “I combattenti dell’Isis sono scappati tutti”, lo

PUBBLICITÀ

In Iraq il compound governativo di Ramadi è passato sotto il controllo delle forze di sicurezza. “I combattenti dell’Isis sono scappati tutti”, lo rendono noto le fonti ufficiali, non resta, aggiungono, che bonificare la zona “disseminata di mine”.

Ramadi era passata sotto il controllo dello Stato islamico a maggio: una sconfitta gravissima per il governo di Baghdad costata centinaia di morti, ennesimo tassello dell’espansione dell’Isis nel Paese.

Questa vittoria alza il morale delle truppe irachene impegnate insieme agli uomini della coalizione internazionale capeggiata dagli Stati Uniti. Una vittoria che per la prima volta non è frutto dell’impiego delle forze paramilitari sciite, probabilmente per evitare una reazione settaria: Ramadi è controllata dai sunniti.

Sono stati oltre oltre 600 gli attacchi gli aerei sulla città dal luglio scorso. Nemmeno la ritirata di queste ore non è stata indolore per i civili, gli jihadisti per assicurarsi la fuga, li avrebbero utilizzati come scudi umani.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gravi rovesci dello stato islamico in Iraq e Siria

Terrore: dopo sette mesi torna a parlare al Baghdadi, leader dello Stato Islamico

Siria: nominato nuovo leader dei ribelli anti-Assad dell'Esercito dell'Islam