Iraq: ucciso il ministro delle finanze dell'autoproclamato Stato islamico

Iraq: ucciso il ministro delle finanze dell'autoproclamato Stato islamico
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In Iraq è stato ucciso Abu Salah, nome con cui si faceva chiamare Muafaq Mustafa Mohammed al- Karmoush, il ministro delle Finanze dell’autoproclamato

PUBBLICITÀ

In Iraq è stato ucciso Abu Salah, nome con cui si faceva chiamare Muafaq Mustafa Mohammed al- Karmoush, il ministro delle Finanze dell’autoproclamato Stato islamico. La notizia è stata diffusa da fonti militari statunitensi secondo le quali altri due esponenti di spicco del gruppo terroristico sarebbero stati colpiti a fine novembre nel corso di raid della coalizione a guida americana.

“In Iraq abbiamo recentemente condotto raid contro tre leader della rete finanziari dell’Isil. La loro uccisione diminuirà la capacità di finanziamento dello Stato Islamico”, ha detto il colonnello Steve Warren.

In un tweet anche l’inviato speciale di Barack Obama per la coalizione, Brett McGurk, ha parlato dell’uccisione di altri due esponenti del sedicente “Stato islamico”.

Confirmed: Death of #ISIL finance minister Abu Saleh & 2 associates as part of coalition campaign to destroy ISIL's financial infrastructure

— Brett McGurk (@brett_mcgurk) 10 Dicembre 2015

Il Pentagono sta valutando nuove iniziative militari tra cui la creazione di una rete di basi militari in Africa, nei Paesi del sudovest asiatico e nel Medio Oriente. Obiettivo è quello di raccogliere dati d’intelligence ma anche lanciare raid contro gli affiliati al gruppo terroristico.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Medio Oriente: gli Stati Uniti attaccano milizie filo-iraniane in Iraq e Siria

Siria, raid all'ambasciata dell'Iran a Damasco: Khamenei, "Israele sarà punito"

Siria: autobomba esplode in un mercato, morti e feriti