EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Via i simboli nazisti dalle targhe austriache. Banditi anche ISIL e KKK

Via i simboli nazisti dalle targhe austriache. Banditi anche ISIL e KKK
Diritti d'autore 
Di Diego Giuliani
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un decreto del Ministro dei trasporti vieta ormai le combinazioni alfanumeriche con riferimenti a nazionalsocialismo, organizzazioni terroristiche o di estrema destra

PUBBLICITÀ

Niente più spazio per la “HH” di “Heil Hitler” e per l’88 che lo simboleggia sulle targhe austriache.

#Österreich verbietet #Nazi-Codes auf #Auto-Kennzeichen http://t.co/6z1OGMOk02pic.twitter.com/YLuN0stMTj

— Sputnik Deutschland (@de_sputnik) 24 Luglio 2015

Anche l’acronimo NSDAP del Partito Nazionalsocialista sparirà in base a un decreto del Ministro dei trasporti Alois Stöger che vieta ormai la scelta di combinazioni alfanumeriche che richiamino a nazismo, ISIL o ancora il Klu Klux Klan.

Aus für Nazi-Geheimcodes auf Autokennzeichen: http://t.co/Gz4kWw4RbPpic.twitter.com/lvrjp6xRP2

— Kronen Zeitung (@krone_at) 23 Luglio 2015

Il sistema vigente in Austria permette di scegliere, se disponibili, le combinazioni alfanumeriche da utilizzare per le targhe delle auto. Alla misura, in vigore da giovedì, sfuggiranno quelle già esistenti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'ex cancelliere austriaco Sebastian Kurz a processo per falsa testimonianza in Parlamento

La casa di Hitler, diventerà una stazione di polizia. Le proteste: "Memoria per l'Olocausto"

Corruzione in Austria: Kurz a processo. L'ex Cancelliere nega ogni responsabilità