ULTIM'ORA
This content is not available in your region

"Accordo fatto fra Grecia e partner europei", secondo il presidente del Consiglio Europeo Donald Tusk

euronews_icons_loading
"Accordo fatto fra Grecia e partner europei", secondo il presidente del Consiglio Europeo Donald Tusk
Dimensioni di testo Aa Aa

Con un tweet alla prime luci dell’alba Donald Tusk ha annunciato un “accordo unanime” fra Atene e i partner europei.

L’annuncio segue un’altra lunghissima giornata quella di domenica sul fronte Grecia. Seguita da un’altrettanto lunga nottata che ancora deve concludersi. L’Eurosummit, interrotto più volte, è stato intervallato da riunioni di Merkel, Hollande, Tsipras e Tusk. Le ultime notizie da fonti vicine al negoziato parlano della scomparsa della parola e del concetto di Grexit dalle trattative. Quindi l’eurozona vuol tenere la Grecia nell’euro ma in cambio vorrebbe una resa incondizionata. Entro il 15 luglio il Parlamento greco deve approvare, tra la altre, riforme su fisco, pensioni, sanità, per poi tornare di nuovo al tavolo dell’Eurogruppo che deciderà se dare il via libera al erzo salvataggio da 80/86 milioni di euro. Sto negoziando per la dignità della Grecia, ha detto il premier ellenico Tsipras.
L’inviato a Bruxelles, Sandor Zsiros, speiga che “secondo fonti vicine ai negoziati la proposta da parte della Germania di una Grexit temporanea è uscita dalle trattaitve.I creditori potrebbero chiedere più privatizzazioni e più riforme in cambio di nuovi aiuti”.