EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Rio de Janeiro, altri 2 giovani morti. Protestano gli abitanti delle favelas

Rio de Janeiro, altri 2 giovani morti. Protestano gli abitanti delle favelas
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Centinaia di abitanti della favela di San Carlo, una delle più grandi di Rio de Janeiro, in Brasile, hanno dato vita a una protesta contro

PUBBLICITÀ

Centinaia di abitanti della favela di San Carlo, una delle più grandi di Rio de Janeiro, in Brasile, hanno dato vita a una protesta contro l’assassinio di due giovani, uccisi a coltellate e lasciati sulla strada. E’ l’ultimo episodio di una guerra tra bande di spacciatori di droga, ma alcuni residenti attribuiscono la responsabilità degli omicidi alle forze di polizia.
“I due ragazzi uccisi erano lavoratori, avevano 29 e 15 anni – dice una residente -. Non accettiamo più questi omicidi da parte della polizia, non è giusto”.
Nei giorni scorsi, una decina di persone sono morte in atti di violenza perpetrati nelle favelas di Rio.
“Continueremo a fare investimenti nelle favelas – dice il governatore dello stato dio Rio, Luis Fernando Pezao -. Abbiamo grosse operazioni pianificate che ci consentiranno di combattere il crimine”.
Non è chiaro perché i due giovani siano stati uccisi e da chi. Durante la protesta che è seguita all’assassinio due autobus sono stati dati alel fiamme e altri mezzi pubblici danneggiati.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Madonna riempie la spiaggia di Copacabana: il concerto è record

Inondazioni in Brasile: almeno 55 morti e 70mila sfollati

Brasile: conclusa la visita di Macron, firmati oltre 20 accordi tra i due Paesi