Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Aumentano le vittime della Norman Atlantic. Ancora una quarantina i dispersi

Aumentano le vittime della Norman Atlantic. Ancora una quarantina i dispersi
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono almeno otto le vittime della Norman Atlantic. La Marina Militare in queste
ore prosegue le ricerche in mare, recuperando i corpi che riaffiorano dalle acque. Si teme che il numero dei morti possa tragicamente aumentare.
Vi sono infatti ancora molti dispersi. Secondo i media greci mancano all’appello ancora una quarantina di persone.

Sul traghetto andato in fiamme intorno alle 4.30 di domenica mattina, c’erano 478 persone.

La maggioranza dei passeggeri era greca. 44 gli italiani, tutti salvi, e una cinquantina i turchi. Uno dei sopravvissuti racconta ai giornalisti l’inferno vissuto sulla nave, durato oltre 37 ore: “Appena è andata via la luce ha preso fuoco tutto il traghetto – ha raccontato – in appena 5 minuti c’erano fiamme ovunque”.

Sull’incidente sono state aperte tre inchieste, dalle procure di Bari, Lecce e Brindisi. La prima ipotesi di reato è disastro colposo. Ma mentre le cause dell’incidente sono tutte da accertare, infuriano già le polemiche sui ritardi nei soccorsi. Secondo alcuni passeggeri sul traghetto c’erano solo 3 scialuppe di salvataggio. Anche l’allarme anti-incendio sarebbe scattato a tragedia già in corso.