This content is not available in your region

USA: il boicottaggio del Black Friday

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
USA: il boicottaggio del Black Friday

Negli Stati Uniti non è stato un Black Friday come tutti gli altri, non è stato il solito venerdì dei grandi sconti, che tradizionalmente segue il Giorno del Ringraziamento e apre la stagione degli acquisti natalizi.

Nero, in alcune città americane, non è stato il colore dell’inchiostro con cui tradizionalmente venivano segnati i conti in attivo nei registri contabili, contrapposto al rosso delle perdite.

Nero è stato il colore delle manifestazioni di protesta contro la mancata incriminazione del poliziotto Derrel Wilson, che quest’estate ha ucciso un giovane afroamericano disarmato, Michael Brown.

Al grido di “se non abbiamo giustizia, loro non
faranno soldi” un centinaio di persone ha protestato davanti ai templi dello shopping a New York.

Nel Missouri, a Ferguson, la città di Michael Brown, e nella vicina Saint Louis, i dimostranti sono riusciti a bloccare l’attività di alcuni centri commerciali.

Il boicottaggio del Black Friday era stato sostenuto sui social network anche da alcune star americane.