ULTIM'ORA

Innovazione, la chiave della ripresa economica della Spagna

Innovazione, la chiave della ripresa economica della Spagna
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

L’economia spagnola sta registrando di nuovo una crescita del 4% nel primo e secondo trimestre. Una delle spiegazioni di questo risultato è l’innovazione adottata dagli imprenditori per ottenere accesso ai mercati internazionali. Un esempio è questo cluster di imprese specializzate in macchinari agricoli

Ha fatturati in crescita del 30-40% l’anno e venti dipendenti rispetto ai tre di sette anni fa. Questa impresa si sta espandendo.
Con l’aiuto di un cluster di imprese di Lleida, questa piccola e media impresa si è innovata molto e ha migliorato la propria offerta. Come risultato circa la metà delle vendite ora vanno all’estero, conferma Jordi Serrate, CEO di NIUBO Maquinaria Agrícola: “Quando sono entrato in questa impresa, sette anni fa, il giro di affari era regionale. Adesso siamo presenti in oltre 15 paesi, in America Latina, in Africa e nella maggior parte dell’Europa.”

Per far aumentare l’export Jordi ha anche partecipato a diversi gruppi di lavoro e missioni commerciali in Portogallo, Marocco ed in Colombia. Ma ciò che ha migliorato la competitività dell’azienda è anche aver cambiato le procedure di lavoro.

“Grazie al cluster abbiamo sviluppato nuovi processi di produzione su tutta la nostra linea, nuovi materiali per la costruzione dei macchinari e abbiamo cominciato ad aprirci alle esportazioni.” dice Jordi Serrate.

Questo Cluster a Lleida è uno dei primi in Europa ad essere stato premiato con lo standard d’oro per l’eccellenza.

Enric Pedrós, Manager del Cluster FEMAC, ci spiega come funziona: “Il cluster è composto da imprenditori ma anche da università ed ingegneri come consulenti. In tutto ha 50 membri. Il tasso medio di internazionalizzazione di queste imprese è del 55%. Alcune sono persino riuscite a penetrare mercati come Cina e Brasile.”

“Quello che facciamo è organizzare la partecipazione congiunta delle imprese a fiere di commercio internazionale. Inoltre gestiamo gruppi di esportatori con un rappresentante per ciascuna azienda nei mercati stranieri — continua Pedrós—Cerchiamo anche di elevare le imprese a livello internazionale attraverso missioni commerciali.

Le compagnie più innovative sono quelle che esportano di più.
Questo è il credo del cluster, per cui ricerca, innovazione e nuove tecnologie sono assolutamente fondamentali, come conferma Enric Pedrós: “Il futuro dell’agricoltura sta nel collegare i processi agricoli a sistemi di gestione avanzati. In questo momento stiamo cooperando con l’Aerospace Valley Cluster in Francia e con quello di fotonica della Catalogna per trovare soluzioni tecnologiche.”

L’unione fa la forza, in nome dell’innovazione.
“Secondo me la chiave del successo è avere un team dinamico e professionale, ma anche far parte di un cluster con altri produttori di macchinari agricoli con cui scambiare idee e progetti.” conclude Jordi Serrate.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.