EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Scozia, intrappolato nell'auto elettrica fuori controllo

Brian Morrison
Brian Morrison Diritti d'autore SWNS via Reuters Connect
Diritti d'autore SWNS via Reuters Connect
Di South West News Service via Reuters
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

L'automobilista di Glasgow non è riuscito a far frenare il suo EV. Al contrario, è rimasto intrappolato nel suo veicolo in movimento finché la polizia non è stata costretta a prendere provvedimenti drastici

PUBBLICITÀ

Una storia che ha dell'incredibile. Sembrava un normale viaggio in macchina ma a quanto pare non è stato così. Brian Morrison, un uomo scozzese di 53 anni. ha raccontato di essere stato "rapito" dalla sua nuova auto di lusso elettrica. 

Alla polizia ha dichiarato che la vettura ha iniziato a guidare da sola, senza fermarsi agli stop e ai semafori rossi, costringendo l'uomo a chiamare il 999 dall'interno.

L'uomo stava tornando a casa dal lavoro quando, a un certo punto, ha perso il controllo e i freni non funzionavano più. Da quel momento il panico: il conducente si è trovato costretto a schivare automobili, rotaie, passare con il semaforo rosso, rischiando la propria incolumità e quella degli altri, senza poter rallentare.

Secondo Morrison il suo veicolo completamente elettrico, MG ZS EV, ha subito un ''malfunzionamento catastrofico''.

L'uomo ha chiamato la polizia, che è stata costretta a fermare con la forza l'auto in fuga facendola sbattere lentamente contro il furgone della polizia.

Anche dopo averla costretta a fermarsi, Morrison ha raccontato che la vettura ha cercato di continuare a muoversi quando la polizia ha provato a spostare il veicolo. Un meccanico che si occupa di riparazioni stradali ha poi dichiarato di non aver "mai visto" nulla di simile.

Ostaggio della propria auto

Morrison, residente a Glasgow, si ritiene comunque "fortunato", poteva essere una tragedia se sei fosse schiantato contro altre vetture. "Mi sono accorto che qualcosa non andava quando stavo arrivando a una rotatoria e ho cercato di rallentare, ma non l'ha fatto", ha raccontato.

"Poi ho sentito un forte rumore che sembrava quello delle pastiglie dei freni, ma essendo un'auto nuova sapevo che non poteva essere un problema di pastiglie. Sono riuscito ad aggirare la rotatoria andando a circa 30 miglia orarie. Avevo un rettilineo davanti a me, quindi ho pensato che si sarebbe fermata se avessi smesso di accelerare, ma non è stato così".

"Ho problemi di mobilità, quindi non potevo nemmeno saltare fuori: ero completamente intrappolato nell'auto che andava a 30 miglia orarie", ha aggiunto. Potrebbe non sembrare una velocità elevata, ma quando non si ha il controllo della velocità e si è completamente bloccati all'interno è terrificante".

Morrison ha inizialmente chiamato la sua compagna in preda al panico per chiederle di avvertire le auto che lo precedevano dell'impossibilità di fermare la vettura.

L'auto elettrica impazzita

Dopo essersi reso conto che presto avrebbe dovuto superare semafori e diverse rotonde, e preoccupato di investire dei pedoni, alla fine ha chiamato i servizi di emergenza. "L'auto stava scappando da sola, non potevo fare nulla", ha raccontato Morrison.

"Quando ho chiamato il 999, i servizi di emergenza del Regno Unito, hanno mandato la polizia ad aiutarmi e hanno messo in linea alcuni ingegneri per cercare di risolvere il problema, chiedendomi se si trattasse di un'auto a guida autonoma. Era la prima volta che gli addetti alle chiamate si trovavano di fronte a questo problema e non avevano idea di cosa fare".

"Alla fine sono arrivati tre veicoli della polizia che hanno guidato davanti e dietro di me."

"Ero concentrato al 100% sullo sterzo, così quando un furgone della polizia si è fermato accanto a me e mi ha chiesto se ero Brian e se stavo bene, ho urlato 'no, non posso fermarmi'".

Inizialmente la polizia ha provato a far lanciare a Morrison la sua chiave elettronica attraverso il finestrino del furgone prima di partire, ma questo non è riuscito a disinnescare il motore. Poi hanno cercato di fargli spegnere il motore al conducente premendo tre volte il pulsante di accensione, ma anche in questo caso non è stato possibile.

PUBBLICITÀ

Gli è stato poi chiesto di tenere premuto il pulsante di accensione per oltre due secondi, ma anche in questo caso l'auto non si è fermata.

La polizia ha quindi deciso di far schiantare Brian contro il retro del loro furgone prima che entrasse in un'area più edificata.

Lo schianto con il furgone della polizia

"Dopo aver tentato di spegnere l'auto, l'intero cruscotto si è illuminato segnando numerosi guasti, poi in un secondo si è spento tutto. E' uscito un grande simbolo rosso che diceva 'guida con prudenza, interrompi immediatamente la guida' o qualcosa del genere", ha raccontato Morrison.

"Alla fine sono arrivato a una rotatoria, che ha rallentato l'auto a circa 24 km/h, e il furgone della polizia mi stava aspettando dall'altra parte. Sono andato a sbattere contro il retro del furgone mentre era in movimento, prima che frenassero per fermarmi. Dopo di che, un agente di polizia è salito sulla mia auto e ha fatto qualcosa che sembrava tenere ferma l'auto."

PUBBLICITÀ

"Una volta uscito dall'auto, però, hanno provato a spostare il loro furgone e l'auto ha continuato a muoversi, così sono dovuti rimanere lì con il furgone per un bel po' fino all'arrivo del RAC.

"Non ho ancora idea di cosa sia successo, ma quando il RAC mi ha raggiunto, circa tre ore dopo, ha collegato l'auto per fare un controllo diagnostico e c'erano tantissimi spie di guasti", ha aggiunto.

La compagnia assicurativa di Morrison ha dichiarato che sta ora indagando sull'incidente, che ha lasciato Brian in dubbio se guidare di nuovo un altro veicolo elettrico. "Non so se ne prenderò un'altra, francamente non ho nemmeno provato a guidare l'auto di mia moglie: è stata un'esperienza terrificante", ha detto Morrison.

"Intorno alle 22.35 di domenica 1° ottobre, abbiamo ricevuto una segnalazione di un conducente che non riusciva a fermare la sua auto elettrica sulla A803 in direzione di Kirkintilloch", ha dichiarato un portavoce della Polizia scozzese.

PUBBLICITÀ

"L'auto viaggiava a bassa velocità e gli agenti hanno effettuato un arresto controllato con l'aiuto di un veicolo della polizia. Fortunatamente nessuno si è fatto male. 

MG Cars Europe è stata contattata per un commento.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Roma: scavi fino a 85 metri per il prolungamento della metropolitana C

Auto elettriche, nuovo regolamento europeo sulla rete di trasporti: stazioni di ricarica ogni 60 km

Nel nuovo centro di collaudo olandese di Hyperloop