EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

La Germania e l'Ue aiutano l'Ucraina a ricostruire le infrastrutture energetiche

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz e il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy alla conferenza
Il cancelliere tedesco Olaf Scholz e il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy alla conferenza Diritti d'autore Liv Stroud
Diritti d'autore Liv Stroud
Di Johanna UrbancikLiv Stroud
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha promesso di concentrarsi sulle energie rinnovabili e sull'idrogeno, durante la visita del presidente ucraino Zelensky a Berlino martedì

PUBBLICITÀ

La Germania e l'Ue hanno promesso di aiutare l'Ucraina a riparare e ricostruire le sue infrastrutture energetiche. Lo hanno assicurato martedì a Berlino il cancelliere Scholz e la presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen al presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

L'Ucraina ha perso metà della sua capacità di produzione di energia elettrica a causa degli attacchi russi. Zelensky ha detto che 9 gigawatt di capacità sono già stati distrutti dagli attacchi di missili e droni. Il consumo energetico dello scorso inverno è stato pari a circa 18 gigawatt.

AfD politicians missing during Zelenskyy's speech at the Bundestag

Scholz ha detto che l'attenzione si concentrerà sulle energie rinnovabili e sul potenziale dell'idrogeno, aggiungendo che gli sforzi saranno "per ricostruire un futuro Stato membro dell'Ue".

Von der Leyen ha promesso 1,9 miliardi di euro di aiuti a Kiev, in parte generati dagli interessi derivanti dai beni russi che l'Occidente ha congelato.

Zelensky ha parlato per la prima volta al Bundestag tedesco martedì. I politici dell'Afd e dell'alleanza Sahra Wagenknecht erano assenti. Entrambi i partiti chiedono la fine delle forniture di armi in Ucraina.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ultimo giorno di commemorazioni per il D-Day, Zelensky ringrazia Macron e incontra Biden a Parigi

Ucraina, Germania e Francia: sì alle armi Nato per colpire in Russia dove partono gli attacchi

Ucraina e Moldova avviano colloqui formali di adesione con l'Unione europea