EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Elezioni europee: si vota in Italia, Slovacchia, Malta, Lettonia e territori francesi

Seggio elettorale in Repubblica Ceca
Seggio elettorale in Repubblica Ceca Diritti d'autore Katerina Sulova/AP
Diritti d'autore Katerina Sulova/AP
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Terzo giorno della maratona elettorale per l'elezione del Parlamento europeo. Urne aperte in Slovacchia, Malta, Lettonia e territori francesi. Voto al via anche in Italia dalle 15 fino alle 23

PUBBLICITÀ

Oltre 350 milioni di elettori aventi diritto in 27 Paesi dell'Unione si stanno recando alle urne per scegliere il prossimo Parlamento europeo. Dopo Paesi Bassi e Irlanda, oggi si vota ancora in Repubblica Ceca, e poi le urne aprono in Slovacchia, Malta, Lettonia, alcuni territori francesi e in Italia.

Nel nostro Paese i seggi aprono dalle 15 alle 23 e poi ancora domenica dalle 7 alle 23.

Le elezioni misureranno la temperatura politica dei 27 Stati membri su questioni cruciali come il cambiamento climatico e il futuro del Green Deal europeo, la ripresa economica dopo il COVID-19, la migrazione e il ruolo dell'Unione sulla scena mondiale. I candidati in totale alle europee sono 15.749 e le liste registrate per le elezioni sono complessivamente 569.

La posta in gioco è alta per chi prenderà il timone delle istituzioni europee a Bruxelles, tra cui la Commissione e il Consiglio, determinando il corso politico dell'Unione europea nei prossimi cinque anni.

Tra le cariche uscenti delle istituzioni europee che hanno già votato c'è anche la presidente dell'Europarlamento Roberta Metsola. Su X la voto mentre inserisce la scheda elettorale nell'urna a Malta.

In Slovacchia, il primo ministro Robert Fico, vittima di un attentato a maggio, ha votato in ospedale. Sui social il momento del voto. Fico ha anche ribadito che non appoggerà l'uso di armi militari occidentali da parte dell'Ucraina contro territori russi.

Cosa è successo nei primi due giorni di elezioni

Il 47 per cento degli elettori olandesi ha votato giovedì (6 giugno), con il partito di destra PVV che avrebbe guadagnato il maggior numero di seggi rispetto alle elezioni precedenti, almeno secondo gli exit poll, passando da un seggio a sette - ma la coalizione verde-socialista avrebbe ottenuto otto seggi, secondo gli exit poll.

Almeno tre partiti olandesi hanno dichiarato che i loro siti web sono stati colpiti da attacchi informatici rivendicati da un gruppo di hacker filorusso.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee: le sfide per le banche europee

Elezioni europee e amministrative: dove seguire i risultati elettorali

Elezioni europee: le fake news e la disinformazione sui social media