EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Una strategia europea per l'America latina

Il presidente brasiliano Lula da Silva e quello spagnolo Pedro Sánchez a Madrid, nell'aprile 2023
Il presidente brasiliano Lula da Silva e quello spagnolo Pedro Sánchez a Madrid, nell'aprile 2023 Diritti d'autore Manu Fernandez/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Manu Fernandez/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Aida Sanchez Alonso
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dopo anni di disinteresse, Bruxelles torna a guardare a Sud-Ovest. Anche se vari governi latinoamericani non aderiscono alla linea dell'Ue sulla guerra in Ucraina

PUBBLICITÀ

Dopo anni di scarso interesse, l'Unione Europea torna a guardare all'America Latina: la guerra in Ucraina e la crescente influenza della Cina sui Paesi di questa parte di mondo hanno costretto Bruxelles ad aprire gli occhi.

Guerra e materie prime

Gli Stati latinoamericani sono ora considerati partner affidabili, su cui può contare per l'importazione di materiali molto importanti. Nonostante alcuni di loro, come come Brasile o Colombia abbiano scelto una posizione decisamente neutrale sul conflitto, evitando di condannare apertamente la Russia.

"Ci sono naturalmente cose su cui non siamo d'accordo. Sulla guerra in Ucraina, alcuni Paesi hanno espresso punti di vista che non sempre coincidono", ha detto l'Alto rappresentante dell'Ue per gli Affari esteri Josep Borrell.

"Ma guardando le votazioni alle Nazioni Unite, si vede come in America Latina il rifiuto o la condanna dell'invasione russa dell'Ucraina siano stati maggiore che altrove".

La regione è ricca di materie prime cruciali per la transizione ecologica, come il litio, utilizzato nelle batterie. Ma ci sono anche numerosi prodotti agroalimentari, come la soia o la carne di manzo, al centro dell'accordo commerciale con i Paesi del Mercosur, che gli Stati dell'Unione devono ancora ratificare.

"In America Latina il rifiuto o la condanna dell'invasione russa dell'Ucraina sono stati maggiore che altrove"
Josep Borrell
Alto rappresentante dell'Ue per gli Affari esteri

I rapporti commerciali, tuttavia, non sono l'unico aspetto di una relazione che in molti vorrebbero paritaria.

"Se l'interesse è esclusivamente commerciale, arriva sicuramente in ritardo. L'America Latina è interessata a un rapporto politico con l'Europa", spiega Ernesto Samper, ex presidente della Colombia. 

"A noi interessa parlare di politica antidroga. Di come trattare risorse come il litio, che potrebbe essere cruciale nello sviluppo tecnologico. Questi temi ci interessano ma non possiamo fare un vertice per parlare solo di libero scambio, tra l'altro perché l'Europa è la regione più protezionista al mondo".

Momento centrale di questo confronto sarà un vertice tra Unione Europea e Paesi latinoamericani, che si terrà a Bruxelles a metà luglio a Bruxelles: il primo da otto anni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Occidente potrebbe disamorarsi di Lula a causa della sua politica estera?

Lisbona, proteste contro il presidente brasiliano Lula

Brasile e Cina: commercio in real e yuan, silurato il dollaro