Ue-Google: un patto per l'intelligenza artificiale

L'amministratore delegato di Google Sundar Pichai ha incontrato vari commissari europei, tra cui quello al Mercato interno Thierry Breton
L'amministratore delegato di Google Sundar Pichai ha incontrato vari commissari europei, tra cui quello al Mercato interno Thierry Breton Diritti d'autore European Union, 2023.
Di Alice Tidey
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'accordo, di cui non sono stati resi noti i dettagli, è stato concluso dopo una visita a Bruxelles di Sundar Pichai, amministratore delegato di Alphabet

PUBBLICITÀ

Google e la Commissione europea hanno un patto per regolare temporaneamente l'utilizzo dell'intelligenza artificiale, in attesa che nell'Unione europea sia applicabile una legislazione vera e propria sul tema.

L'accordo, di cui non sono stati resi noti i dettagli, è stato concluso dopo una visita a Bruxelles di Sundar Pichai, amministratore delegato di Alphabet, la società controllante di Google, come racconta questo video.

L'idea dell'esecutivo comunitario è quella di controllare gli strumenti che possano presentare rischi per i cittadini, intanto che il Parlamento europeo discure l'AI Act, cioè la proposta della Commissione per regolamentare l'utilizzo dei sistemi di intelligenza artificiale e vietare quelli pericolosi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

A colloquio col fotografo che usa l'intelligenza artificiale per il lancio del prossimo James Bond

State of the Union: Decisioni su clima, trasparenza e migrazione

Indagini in Belgio sulla rete di influenza russa sospettata di aver pagato gli eurodeputati