EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

I guerrieri dell'ambiente approdano in Belgio

I guerrieri dell'ambiente approdano in Belgio
Diritti d'autore 
Di Méabh Mc Mahon
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La nave di Greenpeace arriva nel porto di Anversa per promuovere le energie rinnovabili

PUBBLICITÀ

É l'una del mattino. La nave di Greenpeace sta per salpare. Dopo aver visitato Romania, Grecia, Italia, Spagna e Polonia, è in Belgio per promuovere le energie rinnovabili. L'equipaggio è accomunato da una cosa in comune.

"Passione! Lavorando qui, l'unica cosa di cui hai bisogno è la passione. Tutto il resto ti verrà insegnato".

Membro dell'equipaggio dal 2015, Api Waqanisau non è solo guidato dalla passione. Viene dalle Figi, un'isola nel Pacifico meridionale che potrebbe scomparire per via dei cambiamenti climatici entro il 2050. Ci racconta quanto sia stato toccante assistere all'onda verde che ha attraversato il mondo.

"Per me, ogni volta che vedo qualcuno che lotta per il clima, mi sento come se stessero combattendo per la mia casa e quindi dico loro: quello che fate mi commuove profondamente".

Un altro uomo che lotta per questo cambiamento è Mathieu, delle Fiandre occidentali. Anche sua madre Veronique si dedica alla causa mettendo a disposizione le sue abilità culinarie. Le sue amiche pensano che sia pazza, ma sostiene pienamente suo figlio e la causa.

"Sono davvero orgogliosa di quello che fanno i miei figli, come quando Mathieu è salito su una gru!"

Mathieu si è appeso a una gru per protestare contro le politiche climatiche di Donald Trump. Il 33 enne che fa parte del tour europeo Rainbow Warrior e ci racconta il suo obiettivo.

"Abbiamo intrapreso azioni contro varie installazioni di combustibili fossili lungo la costa ma soprattutto proponiamo soluzioni".

Una soluzione promossa da Greenpeace sono le energie rinnovabili come i mulini a vento localizzati nel mare del Belgio. Per Juliette, madre di due figli, è fondamentale "investire di più nelle energie rinnovabili. Se guardiamo al futuro, i combustibili fossili saranno sempre più costosi a causa delle tensioni geopolitiche.

Tensioni che molti di questi membri dell'equipaggio hanno visto da vicino.

Dopo un paio di giorni al porto di Anversa, il tour europeo del Rainbow Warrior si concluderà e questa nave verrà portata nei Paesi Bassi per alcuni lavori di ristrutturazione, ma l'equipaggio non si ferma. Continueranno a diffondere il loro messaggio assicurandosi si essere ascoltati dalla presidente eletta della Commissione europea Ursula Von der Leyen.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Parigi, il primo cimitero eco-friendly per sepolture "verdi"

Francia, le imprese bocciano i programmi della destra di Bardella e del fronte delle sinistre

Esclusivo: Renew Europe non espelle gli olandesi del Vvd nonostante l'accordo con l'estrema destra