Brexit: Bruxelles minimizza sulle dimissioni di Davis e Johnson

Brexit: Bruxelles minimizza sulle dimissioni di Davis e Johnson
Diritti d'autore 
Di Elena Cavallone
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Ma il presidente del Consiglio europeo ipotizza che forse la Brexit potrebbe non vedere la luce

PUBBLICITÀ

Alla notizia delle dimissioni del ministro britannico per la Brexit, David Davis, e del ministro degli esteri, Boris Johnson, il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk risponde alludendo all'idea che la Brexit potrebbe non veder e la luce.

"I politici vanno e vengono-scrive su twitter- ma i problemi che hanno creato per le persone rimangono. Posso pensare che l'idea di Brexit venga abbandonata con le dimissioni di Davis e Johnson. Ma ... chi lo sa? ".

Ad ogni modo il terremoto creato in seno al governo britannico non sembra un problema per la Commissione europea, che lunedì seraficamente ha affermato che questa è una questione che riguarda solo le autorità del Regno Unito.

"Continueremo a negoziare con buona volontà, con il Primo Ministro Theresa May e il nuovo negoziatore del governo britannico per raggiungere un accordo- ha affermato il suo portavoce, Margaritis Schinas-. Abbiamo molto lavoro da fare. È un lavoro importante e spero che verrà raggiunto un accordo entro i tempi previsti".

A meno di nove mesi dall'uscita del regno Unito dall'Unione europea, la Commissione ha affermato che è pronta a negoziare 24 ore su 24 per raggiungere un accordo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Brexit: si dimette il ministro britannico David Davis.Governo May nel caos

Spagna: Pedro Sánchez valuta dimissioni per l'inchiesta sulla moglie

Caso Ilaria Salis, il padre al Parlamento europeo: “Non cerchiamo l'immunità”