Questo contenuto non è purtroppo disponibile nel vostro paese

Baku Jazz Festival: ritmo e arte stregano la capitale dell'Azerbaigian

Baku Jazz Festival: ritmo e arte stregano la capitale dell'Azerbaigian
Diritti d'autore euronews
Di Euronews
Condividi questo articolo
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nel programma della 18esima edizione l'esibizione di 19 artisti, conferenze, una cerimonia di premiazione, una mostra e una degustazione di vini

PUBBLICITÀ

Dal 6 al 15 ottobre Baku, capitale dell'Azerbaigian, ha ospitato la 18esima edizione dell'International Jazz Festival, che ha visto salire sul palco 19 musicisti, tra cui i vincitori di alcuni Grammy. Il programma prevedeva non solo esibizioni, ma anche conferenze, una cerimonia di premiazione, una mostra e una degustazione di vini.

Nato nel 2005, il festival è diventato uno degli eventi più popolari tra i residenti di Baku e i visitatori della capitale. Organizzati in cinque sedi diverse, gli eventi hanno attirato un gran numero di visitatori.

Eldar Gurbanov
Eldar GurbanovEuronews

"Jazz Colours", mostra dell'artista Eldar Gurbanov, è stata uno degli eventi più apprezzati dal pubblico. Gurbanov è uno dei pochi artisti dell'Azerbaigian le cui opere sono realizzate nello stile del primitivismo.

"Questa mostra è stata ispirata dal jazz - dice Gurbanov -. Lo amo e lo ascolto da quando ero bambino. Ascoltavo Willis Conover dopo mezzanotte. Ho unito i miei lavori vecchi e nuovi e ho realizzato questa mostra".

Tra i gli artisti che si sono esibiti c'è anche Mario Bakuna, compositore, arrangiatore, cantante e chitarrista brasiliano con sede a Londra, che ha presentato con il suo gruppo l'album "Brazilian Landscapes". L'opera è dedicata al popolo brasiliano ed è stata ispirata dai viaggi di Bakuna in tutto il Paese.

Il musicista ha già suonato in 16 Paesi europei e quest'anno il pubblico dell'Azerbaigian ha avuto la possibilità di apprezzare i ritmi brasiliani con tutta la loro ricchezza armonica. "Ci piace molto il modo in cui uso la voce come strumento - dice Bakuna -. Riprodurre il suone della tromba con la bocca è qualcosa che mi connette meglio con le frasi. È qualcosa di molto speciale".

Condividi questo articolo