Critiche contro la Bbc per la sospensione dell'ex giocatore Lineker

frame
frame Diritti d'autore James Manning/AP
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Critiche contro la Bbc per la sospensione dell'ex giocatore Gary Lineker per un tweet in cui condanna lal politica sull'immigrazione del governo Sunak

PUBBLICITÀ

Critiche a valanga sulla Bbc per la decisione di sospedere il conduttore di punta  Gary Lineker.

Ex centravanti dell'Inghilterra oggi volto noto della tv, Lineker si è visto costretto nelle scorse ore a lasciare la conduzione del programma sportivo 'Match of the Day' in onda sulla Bbc.

 Ad annuncialro la stessa emittente pubblica britannica dopo il criticatissimo tweet pubblicato dall'ex calciatore in cui aveva paragonato la recente stretta sull'immigrazione illegale annunciata dal governo conservatore di Rishi Sunak alla retorica razzista della Germania nazista. 

Gary Lineker da anni apprezzato volto della TV inglese non ha voluto rinunciare alla libertà di dire ciò che pensa. Cosa che gli è valso il plauso dei più, mentre ne esce male da questa storia la Bbc. Anche se i vertici della Tv d'Oltremanica hanno cercato di metterci una pezza.

 La Bbc infatti ha fatto sapere che Lineker è stato sospeso perché la recente attività sui social media  "è stata giudicata incompatibile con gli standard di imparzialità richiesti in azienda. L'emittente pubblica ha aggiunto che il presentatore dovrebbe "evitare di prendere posizione su questioni politiche di partito o controversie politiche".

La recente attività sui social media (di Gary Lineker) "è stata giudicata incompatibile con gli standard di imparzialità richiesti in azienda
Comunicato della Bbc

La sospensione resterà fino a quando non verrà trovato un accordo sull'uso dei social media secondo i canoni della Bbc.  Ma pare difficile giungere a un'intesa tra l'ex calciatore giocatore e l'emittente inglese. 

Il tweetdi Lineker è  stato profondamente criticato da esponenti di rilievo del governo come la ministra dell'Interno Suella Braverman e  Penny Mordaunt, leader della Camera dei comuni. Come loro erano stati durissimi tanti esponenti dei Tory.

 Il primo ministro inglese Rishi Sunak era proprio questo venerdì a Parigi per il vertice con il presidente francese, Emmanuel Macron, con cui ha stretto un accordo per un maggior controllo dell'immigrazione clandestina. L'intesa  che vedrà Londra versare nei prossimi anni 500 milioni di sterline alle cassi francesi. Con l'obiettivo di bloccare le partenze dalle coste francesi verso il Regno Unito.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'ex calciatore Gary Lineker tornerà alla BBC

L'Ucraina recupera "l'oro di Scizia" rivendicato dalla Crimea

Ecco tutte le previsioni dell'indovina Baba Vanga per il 2024