This content is not available in your region

Sotheby's: l'Italia che piace ai collezionisti

euronews_icons_loading
Sotheby's: l'Italia che piace ai collezionisti
Diritti d'autore  AP/Julien Drach
Di Eloisa Covelli  Agenzie:  Ap

Foto di Roma e antichi marmi italiani si combinano in una singolare asta della celebre Sotheby's londinese. Virtualmente aperta fino al 19 gennaio.

Le fotografie sono opera del parigino Julien Drach, che ha iniziato il suo lavoro nel 2018, ma ha dovuto interromperlo più volte acausa del Covid.

"Mi piacciono i dettagl - dice - qualcosa di molto astratto può diventare poetico. Per esempio un muro, come quello che abbiamo alle nostre spalle. Qualcuno che gli cammina accanto e non lo nota. Mi piace il mix di modernità con i cavi elettrici, per esempio, e in mezzo un pezzo antico".

Il Covid poi gli ha cambiato prospettiva. Non solo per le restrizioni nei viaggi, ma anche perché è stato ospedalizzato per questo virus. Quindi ha finito il suo lavoro solo nel 2021.

Per la Sotheby questa è la terza asta dal nome Stone, pietra.

"Le ultime due edizioni - dice João Magalhães, specialista di arredamento europeo - hanno mostrato un grande interesse per l'asta. Tradizionalmente i nostri compratori sono europei e americani ma ora stanno arrivando da tutte le parti del mondo. È una nicchia di mercato, ma molto forte, con molti collezionisti".