TikTok, negli Stati Uniti primo ok al divieto del social cinese: "Rischio per la sicurezza"

L'insegna di TikTok sulla sede di Culver City, in California (11 marzo 2024)
L'insegna di TikTok sulla sede di Culver City, in California (11 marzo 2024) Diritti d'autore Damian Dovarganes/Copyright 2018 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Damian Dovarganes/Copyright 2018 The AP. All rights reserved
Di Gabriele Barbati
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

TikTok è un "rischio per la sicurezza" degli Stati Uniti. La Camera dei rappresentanti chiede al colosso cinese ByteDance di vendere la app entro sei mesi. Si teme che il governo di Pechino possa influenzare i 170 milioni di utenti americani. In alternativa TikTok sarà bandito negli Usa

PUBBLICITÀ

Gli Stati Uniti hanno compiuto un primo passo formale contro TikTok, chiedendo alla società cinese ByteDance di vendere la piattaforma social entro sei mesi, sulla spinta delle preoccupazioni di sicurezza condivise anche in Europa e nel resto del mondo.

La Camera dei rappresentanti ha approvato mercoledì una misura che prospetta la messa al bando di TikTok negli Stati Uniti, se non cambierà la proprietà che controlla la app e i suoi algoritmi.

Per gli Stati Uniti TikTok mette a rischio la sicurezza nazionale

Un fronte unito di deputati democratici e repubblicani condivide il timore che, attraverso ByteDance, il governo cinese possa controllare i dati di 170 milioni di utentiUsa di TikTok o anche manipolarli a fini politici con propaganda e disinformazione.

La vicenda si inserisce nel confronto a distanza da anni tra Stati Uniti e Cina per controllare i progressi e i colossi della tecnologia, considerati una chiave per la supremazia politica nel prossimo futuro.

La replica di TikTok alla decisione del Congresso Usa

La piattaforma social sostiene di non essere controllata dal governo di Pechino, visto che il 60 per cento dell'azienda è di proprietà di investitori internazionali.

Un portavoce ha definito la decisione un "bando" e ricordato gli investimenti fatti per gestire i dati degli utenti statunitensi su server locali, separatamente dagli altri. TikTok contava nel 2023 1,7 miliardi di utenti nel mondo.

Secondo il New York Times, potrebbe essere difficile trovare un compratore per la app. Il valore è tale che potrebbero acquistarla solo altri giganti digitali come Google, Meta o Microsoft, ma l'operazione verrebbe probabilmente bloccata dalle leggi antitrust.

Il ministero degli Esteri cinese ha dichiarato mercoledì che TikTok non costituisce un pericolo per gli Stati Uniti. La Cina si era già opposta all'ipotesi di vendita in passato

Nel 2020 gli Stati Uniti avevano cercato infatti di forzare la mano a TikTok, ma la vendita era stata bloccata da ricorsi legali. Anche questa volta il provvedimento, dopo l'approvazione del Senato Usa, potrebbe affrontare una coda giudiziaria.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ecco il trend di TikTok che potrebbe salvare le vostre finanze

TikTok apre un centro dati irlandese per proteggere i dati degli utenti

L'Ue designa i "gatekeeper" dell'economia digitale: Amazon, Apple, Google, Meta, Microsoft e TikTok