EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Olio d'oliva, in Spagna esplodono i prezzi

Image
Image Diritti d'autore Bernat Armangue/Bernat Armangue
Diritti d'autore Bernat Armangue/Bernat Armangue
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'aumento del prezzo e della materie prime unito ai cambiamenti climatici ha reso l'olio d'oliva un bene di lusso

PUBBLICITÀ

Siamo a Madrid, in uno dei tanti uliveti spagnoli dove si estrae l'olio d'oliva, uno dei prodotti più consumati al mondo e ingrediente essenziale della dieta mediterranea. Ma il suo prezzo ha raggiunto i massimi storici negli ultimi mesi...

Dice Jaime Velazquez, euronews: "La Spagna è il primo produttore mondiale di olio d'oliva, eppure è il paese in cui il suo prezzo è aumentato di più in tutta l'Unione europea."

La siccità e le ondate di caldo estremo hanno dimezzato la produzione spagnola di olio d'oliva. Il prezzo all'origine è aumentato del 112% rispetto all'anno scorso, ma gli agricoltori come Jesús Anchuelo si dichiarano in perdita: "Abbiamo avuto costi di produzione più alti, storici, come mai prima. Questo olio che viene venduto adesso, il cui prezzo aumenta ogni due settimane, era pagato a un prezzo che riuscivamo a malapena a coprire i costi di produzione".

Il litro di olio nei negozi spagnoli è aumentato del 52,5% in un anno, ben al di sopra della media europea del 38,3% e dei paesi produttori come Italia, Grecia e Portogallo.

Jaime Velázquez : "L'aumento del prezzo del olio si ripercuote su altri prodotti, come le conserve. L'ingrediente più costoso di questa scatola di sardine è già l'olio d'oliva che contiene".

La Spagna esporta il 70% della sua produzione all'estero; in un contesto di scarsità di offerta, i consumatori spagnoli competono per l'olio d'oliva in un mercato globale sempre più competitivo.

Jaime Lillo, vicedirettore, Consiglio oleicolo internazionale: in Spagna, siamo abituati a prezzi dell'olio d'oliva inferiori rispetto al resto del mondo. E così è successo che in Spagna, dove i prezzi erano più bassi, si sono messi in linea con i prezzi italiani, con prezzi pagati negli Stati Uniti, in Francia, in Grecia.

Si prevede che la produzione di quest'anno sarà molto simile a quella precedente. Una possibile diminuzione del prezzo dell'olio d'oliva arriverà solo con un aumento della produzione. Se il cambiamento climatico darà finalmente una tregua ai paesi del Mediterraneo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Euro in ribasso dopo la vittoria della sinistra alle legislative francesi

L'Ue vuole imporre dazi doganali sui prodotti a basso costo veduti da piattaforme come Temu e Shein

Nvidia è la società con il più alto valore di Borsa al mondo