EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

OECD: verso una crescita lenta

OECD: verso una crescita lenta
Diritti d'autore 
Di euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Rapporto dell'Organizzazione per la cooperazione economica e lo sviluppo

PUBBLICITÀ

La crescita economica è scesa al livello più basso dall'inizio della crisi finanziaria globale, e secondo le previsioni è destinata a restare bassa ancora a lungo. Lo sostiene il rapporto dell'Organizzazione per la cooperazione economica e lo sviluppo, secondo il quale nel 2020 il tasso di crescita del prodotto interno lordo mondiale sarà del 2,9 per cento, inferiore dunque a quella del 2018.

Tra le cause di questa performance deludente, la debolezza del commercio mondiale, che tra dazi imposti e minacciati registra volumi di crescita in diminuzione. Analoga tendenza anche per l'economia statunitense, la cui crescita scende dal 2.9 per cento del 2018, al 2 per cento del 2020.

Il rapporto inoltre segnala con preoccupazione il rischio che stati e governi perdano la sfida del controllo del riscaldamento globale e degli scenari aperti dalla digitalizzazione massiccia dell'economia. Per l'OECD l'andamento della zona euro non sarà diverso da quello globale: il tasso di crescita diminuisce dall'1.9 del 2018 al 1.1 del 2020.

In questa situazione, per il rapporto, il ritorno all'acquisto di bond da parte della Banca centrale europea, se non accompagnato da un massiccio piano di investimenti, avrebbe effetti limitati.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nvidia è la società con il più alto valore di Borsa al mondo

Tesla: assemblea azionisti dà ok a maxi compenso di Elon Musk da 52 miliardi di euro

Cina, dazi Ue su auto elettriche è "protezionismo": toni da guerra commerciale da Pechino all'Europa