EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Spagna, Rajoy contro la tradizionale siesta: "Abolirla"

Spagna, Rajoy contro la tradizionale siesta: "Abolirla"
Diritti d'autore 
Di Giacomo Segantini Agenzie:  REUTERS
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Gli spagnoli faranno meglio a godersi la loro siesta, perché potrebbe essere l’ultima. La tradizionale pausa, di norma tra le due e le quattro del

PUBBLICITÀ

Gli spagnoli faranno meglio a godersi la loro siesta, perché potrebbe essere l’ultima. La tradizionale pausa, di norma tra le due e le quattro del pomeriggio, è finita infatti nel mirino di Mariano Rajoy.

Il premier facente funzione, in un discorso a Siviglia che già subodora di campagna elettorale, ha detto di volerla abolire per migliorare la produttività e allineare la Spagna al resto d’Europa.

“La razionalizzazione dell’orario di lavoro nelle imprese e nelle istituzioni spagnole è di primaria importanza”, ha detto Rajoy. “Troveremo il consenso politico necessario per far sì che la giornata lavorativa termini sempre alle sei del pomeriggio (invece che alle otto, ndr)”, ha aggiunto.

Altro cavallo di battaglia rispolverato da Rajoy: il cambio di fuso. La Spagna, pur essendo sopra l’Inghilterra, ha lo stesso orario della Germania, una decisione presa nel 1942 dal dittatore Franco in segno di simpatia verso Hitler e tuttora in vigore.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ue: Gentiloni al Brussels Economic Forum, non possiamo fare marcia indietro sulla transizione green

Economia: per la Commissione europea l'inflazione Ue in calo al 2,7 per cento nel 2024

Germania, il lavoro part-time sta davvero creando problemi economici?