Russia: operazione antiterrorismo in Daghestan, tre arresti

Ufficiali di polizia camminano vicino al tribunale distrettuale di Basmanny a Mosca, Russia, il 24 marzo 2024
Ufficiali di polizia camminano vicino al tribunale distrettuale di Basmanny a Mosca, Russia, il 24 marzo 2024 Diritti d'autore Alexander Zemlianichenko/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Di Maria Michela Dalessandro
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Secondo il Comitato nazionale antiterrorismo russo gli arrestati avevano pianificato di commettere una serie di attacchi terroristici. L'operazione è avvenuta nelle città di Makhachkala e Kaspiysk

PUBBLICITÀ

Massima allerta terrorismo in Russia dopo la sparatoria avvenuta venerdì 22 marzo nella sala da concerti nella periferia di Mosca dove hanno perso la vita oltre 140 persone.

Domenica 31 marzo il Comitato nazionale antiterrorismo russo ha fatto sapere di aver arrestato tre persone durante un'operazione antiterrorismo nella Repubblica del Daghestan, nel nord del Caucaso. Gli arrestati avrebbero pianificato di commettere una serie di attacchi terroristici; sequestrate armi automatiche, munizioni e un ordigno esplosivo improvvisato pronto all'uso.

"Alle 12 il regime dell'operazione antiterrorismo è stato tolto nella regione amministrativa di Makhachkala e nei distretti Leninsky e Sovietsky della città di Kaspiysk, nella Repubblica del Daghestan", si legge in un comunicato trasmesso dalla Tass. Precedentemente l'agenzia di stampa russa aveva fatto sapere che "diversi terroristi armati" erano stati "bloccati in appartamenti di edifici residenziali" delle due città caucasiche dalle forze speciali e che i residenti di abitazioni vicine erano stati evacuati.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Attacco terroristico a Mosca, la commemorazione delle diplomazie straniere

Attacco a Mosca: 15 arresti in Tagikistan, ma la Russia vede ancora il coinvolgimento di Kiev

Cosa è Isis-K, il gruppo terroristico in Asia centrale dietro l'attentato di Mosca