Francia: allarme bruchi per le alte temperature

L'allarme bruchi della processionaria in Francia è dovuto alle alte temperature
L'allarme bruchi della processionaria in Francia è dovuto alle alte temperature Diritti d'autore FRFT
Diritti d'autore FRFT
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il numero dei bruchi della processionaria in Francia è aumentato a causa del riscaldamento climatico. Gli insetti minacciano direttamente la salute umana e degli animali

PUBBLICITÀ

Dopo l'invasione delle cimici dei letti dello scorso anno è di nuovo allarme insetti in Francia. Questa volta per i bruchi della processionaria, aumentati a dismisura nel Paese a causa dell'innalzamento delle temperature

Quasi mille comuni francesi sono classificati a rischio: in molte regioni i bruchi sono già presenti per l'inverno più corto e più caldo. 

Il bruco della processionaria, chiamato così per la processione che forma quando si muove, può essere dannoso sia per la salute umana che per quella di piante e animali. 

Gli insetti sono originari del Mediterraneo ma a partire dagli anni Settanta si sono diffusi in sempre più regioni francesi proprio a causa del riscaldamento climatico.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La tempesta Louis si abbatte sulla Francia: un morto, 90mila case senza elettricità

Le cimici dei letti viaggiano... in treno: sull'Eurostar Parigi-Londra

Cimici dei letti: la Francia è infestata? Allarme per le segnalazioni nei trasporti pubblici