EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Francia, Bardella attacca Macron: "Se perde le elezioni sciogliere l'Assemblea nazionale"

Jordan Bardella
Jordan Bardella Diritti d'autore Thibault Camus/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Thibault Camus/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il leader di Rassemblement National presenta la sua candidatura alle elezioni europee e attacca il presidente francese. La lotta ai migranti tra i temi principali della sua campagna elettorale

PUBBLICITÀ

Il leader del partito di estrema destra Rassemblement National (RN) Jordan Bardella ha presentato il suo programma elettorale europeo giovedì, poco dopo che Emmanuel Macron aveva tenuto un discorso incentrato sull'Europa nella mattinata.

Il ventottenne, che è in testa ai sondaggi, ha colto l'occasione per criticare il leader francese, prendendo di mira il coinvolgimento di Macron nella campagna elettorale.

Bardella: "Se Macron perde le elezioni dovrà sciogliere l'Assemblea nazionale"

"Il Presidente ha deciso di intervenire direttamente e personalmente in una campagna elettorale. Intervenire in questo modo costituisce un impegno personale, simbolico e politico", ha dichiarato Bardella nella sede del suo partito a Parigi.

"Se il partito di Emmanuel Macron dovesse perdere queste elezioni europee, il Presidente dovrà accettarne le conseguenze. Non vedo altra opzione che sciogliere l'Assemblea nazionale".

Prendendo di mira Macron, il capo del partito Rassemblement National ha esposto il suo programma contro quella che sostiene essere un'Europa "burocratica" e "l'immigrazione di massa". Bardella ha inoltre espresso la sua opposizione all'adesione all'Ue di Paesi come l'Ucraina e la Turchia.

Bardella evita le domande dei giornalisti

Il discorso di Bardella è durato venti minuti prima che il candidato scomparisse improvvisamente, rifiutandosi di rispondere alle domande. Il leader di Rassemblement National ha lasciato la parola al responsabile della sua campagna elettorale mentre i giornalisti esprimevano il loro malcontento.

"Emmanuel Macron non ha risposto alle domande dei giornalisti, quindi anche Jordan Bardella non risponderà alle domande questa sera", ha tentato di giustificarsi Alexandre Loubet, responsabile della sua campagna.

Non è la prima volta che l'uomo preferito dell'estrema destra evita il confronto con i media. In precedenza si era rifiutato di partecipare a tre dibattiti contro i suoi rivali, tra cui uno recente sull'ambiente nella città occidentale di Angers la scorsa settimana.

Bardella si è smarcato dalle domande mentre il suo partito deve affrontare un'ondata di scandali. Il numero 3 di Rassemblement Nationalper le elezioni europee, Fabrice Leggeri, ex capo di Frontex, è stato recentemente colpito da una denuncia presentata da due Ong che lo accusano di essere complice di crimini contro l'umanità per aver partecipato al respingimento delle imbarcazioni di migranti nel Mediterraneo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia, i candidati alle europee a confronto sul futuro del Green Deal: destra e sinistra divise

Francia: il governo presenta la proposta di legge sul fine vita

Francia e Regno Unito festeggiano 120 anni di cooperazione: simbolici cambi della guardia congiunti