Gaza: Israele mostra presunti tunnel sotto la sede delle Nazioni Unite

Il tenente colonnello Ido, il cui cognome è stato reso segreto dai militari, cammina all'interno di un tunnel sotto il complesso dell'UNRWA, dove i militari hanno scoperto gallerie nella sede principale.
Il tenente colonnello Ido, il cui cognome è stato reso segreto dai militari, cammina all'interno di un tunnel sotto il complesso dell'UNRWA, dove i militari hanno scoperto gallerie nella sede principale. Diritti d'autore SERGEI GRITS/AP
Di Euronews Agenzie:  AP
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

L'esercito israeliano sostiene di aver trovato tunnel di Hamas sotto la sede dell'Unrwa. L'agenzia Onu è finita sotto accusa perché 12 suoi funzionari avrebbero partecipato all'attacco del 7 ottobre. A Rafah almeno 44 morti dopo i nuovi raid aerei

PUBBLICITÀ

L'esercito israeliano sostiene di aver scoperto dei tunnel sotto la sede principale dell'agenzia Onu per i rifugiati palestinesi a Gaza City. La scoperta dei tunnel ha segnato l'ultimo capitolo della campagna israeliana contro l'agenzia, accusata di collaborare con Hamas.

Le recenti accuse israeliane, secondo cui dodici membri del personale avrebbe partecipato all'attacco di Hamas contro Israele del 7 ottobre, hanno fatto precipitare l'agenzia in una crisi finanziaria, spingendo i principali Paesi donatori a sospendere i finanziamenti e a gemellare le indagini.

L'esercito ha invitato i giornalisti a visitare il tunnel

L'Idf non ha dimostrato in modo definitivo che i militanti di Hamas operassero nei tunnel sotto la struttura dell'Unwra, ma ha mostrato ad alcuni giornalisti che almeno una parte del tunnel correva sotto il cortile della struttura. I militari hanno affermato che il quartier generale forniva elettricità ai tunnel.

L'Unrwa ha fatto sapere di non essere a conoscenza delle strutture sotterranee, ma i risultati meritano una "indagine indipendente", che l'agenzia non è in grado di svolgere a causa della guerra in corso.

An Israeli soldier runs down a crater-like hole giving way to a small tunnel entrance into UNRWA compound, where the military discovered tunnels underneath the main headquarte
An Israeli soldier runs down a crater-like hole giving way to a small tunnel entrance into UNRWA compound, where the military discovered tunnels underneath the main headquarteSERGEI GRITS/AP

Almeno 44 morti negli attacchi israeliani su Rafah

Sono proseguiti nella giornata di sabato gli attacchi aerei israeliani contro la città meridionale Rafah. Almeno 44 palestinesi sono morti, tra loro una decina di bambini. Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha detto di aver chiesto all'esercito di pianificare l'evacuazione di centinaia di migliaia di persone in quella zona in vista di un'invasione di terra.

Netanyahu non ha fornito dettagli o una tempistica, ma l'annuncio ha scatenato il panico e gli avvertimenti dei diplomatici. Più della metà dei 2,3 milioni di abitanti di Gaza sono ammassati a Rafah, molti dopo aver seguito gli ordini di evacuazione israeliani che ora coprono due terzi del territorio. Non è chiaro dove potrebbero scappare dopo.

Israele afferma che Rafah, che confina con l'Egitto, è l'ultima roccaforte del gruppo militante di Hamas a Gaza.

Palestinians mourn relatives killed in the Israeli bombardment in Rafah, Gaza Strip, Saturday, Feb.10, 2024.
Palestinians mourn relatives killed in the Israeli bombardment in Rafah, Gaza Strip, Saturday, Feb.10, 2024.SERGEI GRITS/AP

Attacchi israeliano contro obiettivi in Libano

Sabato un drone israeliano ha colpito un'auto a Jadra, vicino alla città portuale libanese di Sidone, uccidendo almeno due persone e ferendone altre due, secondo quanto riferito da funzionari della sicurezza. L'attacco è avvenuto a circa sessanta chilometri dal confine israeliano, rendendolo uno dei più lontani all'interno del Libano dallo scoppio della violenza.

Un funzionario della sicurezza israeliana, che ha parlato a condizione di anonimato, ha detto che l'obiettivo dell'attacco a Sidone era il funzionario di Hamas Basel Saleh, che è stato "ferito in misura sconosciuta". Il funzionario ha detto che Saleh era responsabile dell'arruolamento di nuove reclute di Hamas a Gaza e in Cisgiordania.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra a Gaza, oltre 28mila morti nella Striscia

Gaza: cresce la preoccupazione per i rifugiati a Rafah, stallo nei colloqui per il cessate il fuoco

Gaza, Israele prepara assalto finale a Hamas e studia l'evacuazione di Rafah: gli Usa in disaccordo