EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Crisi diplomatica Berlino-Mosca: la Germania ordina alla Russia di chiudere i suoi consolati

Porta chiusa all'Ambasciata russa a Berlino.
Porta chiusa all'Ambasciata russa a Berlino. Diritti d'autore Markus Schreiber/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Markus Schreiber/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Cristiano TassinariEuronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Diplomazia russo-tedesca ai minimi storici: la Russia chiede alla Germania di ridurre il personale diplomatico, Berlino costretta a chiudere tre consolati: si "vendica" obbligando Mosca a chiudere altrettanti consolati sul territorio tedesco. L'ossessione di Putin per le potenziali spie...

PUBBLICITÀ

Crisi diplomatica Germania-Russia.

Mercoledì, dopo averlo comunicato al Cremlino, Berlino ha annunciato la chiusura di quattro dei cinque consolati russi in Germania. Rimarranno aperti solo l'Ambasciata russa a Berlino e un consolato.

La Russia ha consolati a Bonn, Francoforte, Amburgo, Lipsia e Monaco, con il ministero degli Esteri - informato bruscamente dagli omologhi tedeschi - che deciderà quali chiudere e tenere aperti.

Si tratta, evidentemente, di una misura di ritorsione, dopo che Mosca ha recentemente ordinato di limitare a 350 il numero di diplomatici tedeschi autorizzati a rimanere in Russia, compresi quelli che lavorano in enti culturali e scuole. 

Nei giorni scorsi, infatti, Mosca aveva deciso di ridurre di 280 unità, entro la data del 1° giugno, il numero dei dipendenti dello Stato tedesco che lavorano in Russia, su un totale di oltre 600. Molti di loro sono russi, o con doppia cittadinanza. 

L'ossessione-spie di Putin

Lo stesso Vladimir Putin - essendo stato del "mestiere" ai tempi del KGB, di stanza cinque anni proprio in Germania (dell'Est), a Dresda - è ossessionato dai diplomatici e dai funzionari di ambasciate e consolati: in loro vede potenziali spie...

Markus Schreiber/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Sventola la bandiera russa sull'Ambasciata a Berlino.Markus Schreiber/Copyright 2023 The AP. All rights reserved

"Un passo di ulteriore escalation"

Intervenuto sull'argomento, il portavoce del ministero degli Esteri tedesco, Christofer Burger, ha sottolineato che "il governo russo ha compiuto un passo di ulteriore escalation delle tensioni" e ha osservato che questa decisione ingiustificata ha costretto il governo tedesco a operare tagli importanti sulla propria presenza diplomatica in Russia.

Nel bel mezzo di una situazione di stallo, la Germania si vede costretta a ridurre al minimo la sua sede diplomatica aperta in Russia: Berlino chiuderà i suoi consolati a Ekaterinburg, Novosibirsk e Kaliningrad entro novembre. Rimarranno aperti solo l'Ambasciata a Mosca e il consolato a San Pietroburgo.

La mossa riflette un nuovo minimo storico nelle relazioni tra Mosca e Berlino,  dall'inizio della guerra in Ucraina, il 24 febbraio 2022.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Germania aumenta gli investimenti militari

Migranti, aumentano i flussi in Germania dalla Biellorussia

Germania, la lotta dei rifugiati ucraini per avere una casa permanente