EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

La polizia cerca proprietari per refurtiva sequestrata a Bologna

I beni sono provento di furti commessi negli ultimi 25 anni
I beni sono provento di furti commessi negli ultimi 25 anni
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 18 APR - Una pistola risalente ai primi del 1800, una statuetta inca, un dente di mammut e un artiglio di un altro animale preistorico, oltre ad alcune collane antiche di origine indiana. Sono alcuni dei 'pezzi' sequestrati dalla polizia di Bologna nell'ambito dell'operazione 'Aurum', che qualche settimana fa ha portato al recupero di una tonnellata e mezzo di oggetti preziosi, provento di furti in abitazione commessi in tutta Italia negli ultimi 25 anni. Molti dei beni sono ancora in attesa di essere riconosciuti dai legittimi proprietari: per questo la stessa polizia sta proseguendo con la pubblicazione sul sito web della questura di Bologna delle foto di oltre duemila oggetti. Chi dovesse riconoscerne alcuni come propri, potrà chiamare il numero 0516401776 o scrivere alla mail www.operazioneaurum.it. La Questura ricorda che i beni attualmente inseriti e pronti per la restituzione ammontano a circa il 20% del materiale sequestrato e che il sito verrà costantemente aggiornato. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: nuovi aiuti dagli Stati Uniti, il G7 valuta di finanziare Kiev con i beni russi

Papua Nuova Guinea: frana provoca oltre cento morti

Guerra a Gaza: l'Italia stanzia 5 milioni di euro per l'Unrwa