EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Senzatetto ucciso: Procura, "auspichiamo soluzione celere"

Procuratore, 'massimo impegno, evitare ricostruzioni infedeli'
Procuratore, 'massimo impegno, evitare ricostruzioni infedeli'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - UDINE, 17 APR - "Tutto lo staff investigativo sta lavorando da 48 ore, ininterrottamente, per cercare di dare una soluzione al delitto. Faccio un appello a tutti gli organi di stampa affinché si attengano alle sole informazioni ufficiali, senza lasciarsi andare a ricostruzioni fantasiose". Lo ha detto, all'ANSA, il Procuratore di Udine, Massimo Lia, in relazione alle indagini sulla morte di Luca Tisi, senzatetto di 58 anni ucciso in una galleria del centro. "L'inchiesta è molto delicata - ha aggiunto - e la diffusione di dettagli, magari raccolti male e da fonti scarsamente informate, può solo pregiudicare o allungare i tempi della soluzione del caso, che noi siamo invece persuasi possa avvenire in tempi brevi". Il Procuratore ha smentito che siano state compiute perquisizioni, così come non ha confermato che all'aggressione possano aver partecipato più persone: "Il riserbo è massimo proprio perché non si vogliono alimentare ricostruzioni infedeli". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni in Francia, lo scenario di un governo di minoranza del Rassemblement National

Le notizie del giorno | 24 giugno - Serale

Aborto, le donne brasiliane scendono in strada contro proposta di legge "criminalizzante"