EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Fedriga, protezione speciale rischia di legalizzare l'illegalità

Serve una risposta del Paese. Valenti è persona di spessore
Serve una risposta del Paese. Valenti è persona di spessore
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 17 APR - "La protezione speciale non esiste negli altri Paesi europei; non è una protezione di carattere internazionale ed è stata utilizzata di fatto per dare permessi ad ampio spettro, superiore a chi avesse diritto di protezione internazionale. Penso che occorra cautela o rischiamo di avere sistemi di protezione che legalizzano l'illegalità". E' il commento del Governatore del Friuli Venezia Giulia e presidente della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga all'ipotesi di cancellare la protezione speciale per gli immigrati. Fedriga è intervenuto a margine di un incontro in Regione. "Valenti è una persona di grande spessore, ha una grande conoscenza dei territori e in particolare del Fvg". "E' chiaro però che siamo di fronte a una emergenza: i numeri dell'immigrazione irregolare sono preoccupanti, serve una risposta corale del sistema Paese che guardi anche a nuovi strumenti, non soltanto per l'accoglienza ma anche per il rimpatrio di chi è entrato illegalmente". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nato: per Stoltenberg l'Occidente dovrebbe riconsiderare le restrizioni sulle armi all'Ucraina

Gaza, Netanyahu alla Knesset: "A Rafah un tragico incidente di cui rammaricarsi"

Le notizie del giorno | 27 maggio - Serale