EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

A Udine 69 lavoratori in nero, sospese 11 aziende

Elusi 150 mila euro di esenzioni Imu non spettanti
Elusi 150 mila euro di esenzioni Imu non spettanti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LATISANA, 05 APR - La Guardia di Finanza di Udine ha individuato 69 lavoratori in nero e irregolari, ha sospeso 11 imprese e contestato violazioni per 700 mila euro, accertando evasioni per oltre 2 milioni. E' il risultato delle ispezioni della Compagnia di Latisana che nelle ultime settimane ha effettuato 38 controlli a contrasto del lavoro sommerso e irregolare. I militari hanno orientato le verifiche principalmente nel settore dei braccianti agricoli, impiegati nelle colture tipiche del Basso Friuli. Tra i lavoratori irregolari o in nero impiegati nei campi, 36 sono risultati stranieri, principalmente provenienti da Pakistan, India, Albania e Romania, tutti retribuiti in contanti e, dunque, con modalità non tracciabili. Una parte dei controlli è stata indirizzata anche ai settori dell'edilizia, della ristorazione e alberghiero, dove sono state individuate altre imprese con lavoratori non regolarmente assunti. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 18 giugno - Serale

Gli europei di calcio non faranno uscire l'economia tedesca da anni di stagnazione

Olimpiadi Parigi 2024: le misure di sicurezza per la cerimonia di apertura dei Giochi