Sottoposto a fermo il marito della donna uccisa a Terni

L'uomo accusato dell'omicidio avvenuto dopo l'ennesima lite
L'uomo accusato dell'omicidio avvenuto dopo l'ennesima lite
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TERNI, 31 MAR - E' stato sottoposto a fermo per omicidio volontario dalla polizia il marito della donna di 56 anni, uccisa ieri pomeriggio a coltellate in casa a Terni. Il sessantaduenne di origini albanesi è stato rinchiuso in carcere. L'uomo era stato bloccato subito dopo il delitto nella stessa abitazione e condotto in questura dove è stato fermato. I due si erano sposati da giovani in Albania ma vivevano a Terni da anni. La vittima, anche lei albanese, lavorava in una pescheria della zona. L'omicidio è avvenuto dopo una violenta lite tra i due, l'ennesima. Quello di Terni è il secondo femminicidio avvenuto in Umbria in pochi giorni. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

G7 a Capri, si apre la seconda giornata: in agenda aiuti all'Ucraina e l'escalation in Medio Oriente

Germania: arrestate due spie russe, volevano sabotare gli aiuti a Kiev

Operazione Shields: il comandante chiede più mezzi nel Mar Rosso