Al via progetto per usare i droni per il trasporto di medicinali

Sviluppato dal San Raffaele di Milano con 10 partner europei
Sviluppato dal San Raffaele di Milano con 10 partner europei
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 30 MAR - Uso dei droni per il trasporto di farmaci e campioni biologici ed anche per la sicurezza. Ha preso il via, nei giorni scorsi, all'ospedale San Raffaele la campagna di dimostrazioni pratiche del progetto 'H2020 Flying Forward 2020' - messo a punto dal Centro di Tecnologie Avanzate per la Salute e il Ben-Essere del nosocomio insieme ad altri dieci partner europei - per sviluppare servizi innovativi per il trasporto di materiale biomedicale e per la sicurezza tramite appunto i droni. In pratica, il personale sanitario richiede un farmaco alla farmacia ospedaliera e un incaricato inserisce il prodotto in un contenitore ancorato al drone per il trasporto esattamente dove richiesto. In futuro questo sistema potrà connettere cliniche, farmacie e laboratori disseminati sul territorio cittadino e regionale, per un trasporto più flessibile, efficiente e sostenibile. Una seconda dimostrazione ha riguardato la sicurezza: il personale, selezionando un punto sulla mappa dell'ospedale, ha inviato un drone sul posto per la ricognizione di una situazione di pericolo. Il drone ha registrato e trasmesso in tempo reale le riprese agli addetti alla sicurezza che poi intervengono secondo quanto richiesto dalla situazione. "Nella visione del progetto i droni sono una parte di un vasto ecosistema digitale a cui partecipano una moltitudine di attori che concorrono allo sviluppo di nuova forma di mobilità all'interno delle città, un intero ecosistema di mobilità urbana all'avanguardia", spiega l'ingegner Alberto Sanna, direttore del Centro di Tecnologie Avanzate per la Salute e il Ben-Essere del San Raffaele. Ognuna delle dimostrazioni è stata specificamente autorizzata dall'Enac, l'Ente per l'aviazione civile, per l'ottenimento delle quali l'ospedale si è avvalso della consulenza di EuroUSC Italia, knowledge partner del progetto. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 24 aprile - Pomeridiane

Crisi climatica, Ue: torna freddo dopo i picchi di caldo a rischio i frutteti

Crisi in Medio Oriente: quale futuro per la difesa comune europea