ONU: il vero problema in futuro sarà l'accesso all'acqua potabile

Image
Image Diritti d'autore Pavel Rahman/AP2010
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Du miliardi di persone oggi hanno difficile accesso all'acqua potabile

PUBBLICITÀ

Decenni di cattiva gestione e uso improprio hanno intensificato lo stress idrico, minacciando i molti aspetti della vita che dipendono da questa risorsa cruciale. La disfunzione durante tutto il ciclo dell'acqua mina i progressi su tutte le principali questioni globali, dalla salute alla fame, dall'uguaglianza di genere al lavoro, dall'istruzione all'industria e dai disastri alla pace.

La Conferenza delle Nazioni Unite sull'acqua del 2023, che si è svolta presso la sede delle Nazioni Unite dal 22 al 24 marzo, mirava ad accelerare i progressi verso l'accesso universale all'acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari entro il 2030.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

"Piano di sobrietà idrica": Macron cambia obiettivo (10% in meno di consumo d'acqua entro il 2030)

Israele, si riunisce il gabinetto di guerra per decidere la risposta all'attacco iraniano

Haiti, l'allarme del Pam: in corso la peggiore crisi alimentare dal 2010