Piazza San Carlo, chiesta conferma della condanna per Appendino

Proposta una pena di 18 mesi di reclusione
Proposta una pena di 18 mesi di reclusione
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 21 MAR - La conferma della condanna a 18 mesi di reclusione di Chiara Appendino è stata chiesta dalla Procura generale al processo d'appello, in corso a Torino per i fatti di Piazza San Carlo. La parlamentare del MoVimento 5 Stelle è chiamata in causa della veste di sindaca del capoluogo piemontese per quel che accadde la sera del 3 giugno 2017, quando una serie di ondate di panico tra la folla presente nella piazza per seguire su maxischermo la finale di Champions League provocarono oltre 1.500 feriti e in seguito la morte di due donne. La stessa pena è stata proposta per l'allora capo di gabinetto Paolo Giordana. La requisitoria del procuratore generale, Carlo Maria Pellicano, è ancora in corso e riguarda gli altri imputati del processo. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee: Nicolas Schmit a Berlino con Katarina Barley

Elezioni europee, tutto quello che c'è da sapere per andare alle urne informati

Usa, l'ex vicepresidente Pence: "Io contro l'isolazionismo, dobbiamo sostenere gli alleati"