EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Zan, su maternità surrogata dalla destra linguaggio abominevole

Zan, emendamenti maggioranza hanno peggiorato provvedimento
Zan, emendamenti maggioranza hanno peggiorato provvedimento
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 20 MAR - "C'è la volontà della destra di criminalizzare le famiglie arcobaleno e la comunità lgbtqia+, una vera e propria campagna d'odio per inquinare il dibattito con fake news vergognose. Prima il vice-presidente della Camera Rampelli che ha accusato le coppie omosessuali di "spacciare bambini" e la ministra Roccella che ha parlato di "mercato", ora il presidente della commissione Cultura di Montecitorio Mollicone che ha definito la maternità surrogata più grave della pedofilia, con un accostamento pericoloso e criminale. Frasi abominevoli da cui Giorgia Meloni deve prendere le distanze e che deve condannare". Lo dice il deputato del Pd Alessandro Zan. "La gestazione per altri in Italia è vietata, la destra e il governo strumentalizzano questo tema per negare ogni straccio di riconoscimento a più di 150mila bambine e bambini che oggi sono discriminati e hanno meno diritti dei figli di Meloni e Salvini. Siamo di fronte a un linguaggio d'odio che parte dalle istituzioni e può avere effetti devastanti nella società", aggiunge. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi Parigi 2024: le misure di sicurezza per la cerimonia di apertura dei Giochi

Le notizie del giorno | 18 giugno - Pomeridiane

Gaza, in 100mila protestano a Gerusalemme contro Netanyahu: chiedono elezioni e rilascio ostaggi